Il Tirreno

Grosseto

CONTROLLI

Notti folli sulla costa, spunta l'eroina: raffica di denunce

Carabinieri con droga sequestrata
Carabinieri con droga sequestrata

Follonica: cinque persone con tasso alcolico superiore al limite. Carabinieri in azione per combattere criminalità e malamovida

30 agosto 2021
2 MINUTI DI LETTURA





FOLLONICA. Cinque giovani con tasso alcolemico ben oltre il limite. Sono proseguiti anche nell’ultimo weekend di agosto i controlli dei carabinieri della Compagnia di Follonica con l’ausilio del 6° Battaglione di Firenze, impiegato su disposizione del comando provinciale di Grosseto in supporto all’Arma territoriale. Le attività hanno fatto registrare un calo della presenza turistica, ma anche molte condotte illecite.

I militari nel corso delle attività preventive su strada hanno denunciato ben cinque giovani sorpresi alla guida delle rispettive auto, in piano centro, con tasso alcolemico ben oltre il limite consentito. E' scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Grosseto con l’immediato ritiro della patente di guida.

A un altro giovane, il cui tasso alcolemico per sua fortuna non ha superato la soglia “penale”, è stata contestata una salata sanzione amministrativa. Si è trattato nella maggioranza dei casi di giovani che avevano conseguito la patente da meno di due anni.

Un altro uomo nel corso dei controlli si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti attestare la guida sotto l’influenza degli stupefacenti. Anche in questo caso è stato automatica la denuncia alla Procura della Repubblica.

Molti anche i sequestri di stupefacente detenuto per uso personale. Ben cinque i giovani segnalati, con un sequestro totale di circa 10 grammi di “cocaina” oltre a piccole quantità di “hashish” ed “eroina”. 

Ciò che preoccupa maggiormente è proprio il sequestro delle dosi di “eroina”, sostanza molto diffusa negli anni 80. Il sequestro di questi giorni, purtroppo, ne fa registrare una ripresa nel market locale.

Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino