Il Tirreno

Grosseto

grosseto 

Renato Fortunato Tulino è il nuovo direttore della Medicina generale

Renato Fortunato Tulino è il nuovo direttore della Medicina generale

29 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





grosseto. Renato Fortunato Tulino è il nuovo direttore del dipartimento di Medicina generale dell’Asl Toscana sud Est. Il diretto generale Antonio D’Urso gli ha assegnato l’incarico dopo che il suo nominativo è stato indicato dai coordinatori delle Aggregazioni funzionali territoriali della medicina generale.

Dopo un’esperienza a inizio attività professionale come medico del dipartimento di Emergenza urgenza dell’Asl di Grosseto, dal 1996 il Tulino è medico di medicina generale a Monte Argentario.

«Ritengo che il ruolo di direttore del dipartimento rivesta una funzione significativa nei confronti della medicina generale – dice Tulino – per far sì che la stessa possa essere sempre protagonista nei confronti di tutte le problematiche dei cittadini. La decisione di ricoprire questo ruolo continuando anche a svolgere l’attività di medico di medicina generale va letta appunto nell’ottica di avere sempre presenti ogni aspetto e problema della professione, con l’attenzione massima ai percorsi di cura dei cittadini in un rapporto stretto tra ospedale e territorio».

Al momento della firma del contratto erano presenti per l’Asl Toscana sud est il direttore generale D’Urso, la direttrice sanitaria Simona Dei, il direttore amministrativo Francesco Ghelardi.

«Un rapporto stretto con i medici di medicina generale riveste una particolare importanza nell’ottica di una gestione di sistema della sanità pubblica sul territorio – adice D’Urso –, come ha dimostrato la collaborazione nel campo della vaccinazione anti-Covid che vede questa categoria professionale impegnata sul campo al nostro fianco. Sapremo affrontare insieme le problematiche e sfruttare le opportunità del settore, per consolidare l’attenzione e le risposte ai bisogni dei cittadini». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Incidenti stradali

Prato, perde il controllo della moto e si schianta contro un albero: morto a 49 anni