Il Tirreno

Grosseto

sicurezza sul lavoro 

L’anno scorso quattro morti e 1.900 infortuni

29 aprile 2021
1 MINUTI DI LETTURA





grosseto. Nel 2020 sono state 8.373 le denunce per infortuni sul lavoro nel territorio dell’Asl Toscana sud est, il 17,6 per cento in meno rispetto al 2019. Nel dettaglio, 3.577 in provincia di Arezzo (meno 17 per cento rispetto al 2019), 1.929 a Grosseto (meno 1 per cento) e 2867 a Siena (meno 21,7 per cento).

Un dato più alto rispetto a quello toscano che si è fermato a meno 5,3 per cento, a dimostrazione del diverso impatto sui territorio regionale dell’emergenza sanitaria Covid che ha visto il fermo per quasi tre mesi di molte attività produttive.

Calati anche gli infortuni mortali che sono stati undici contro i 14 del 2019 e nello specifico: quattro a Grosseto, quattro ad Arezzo e tre a Siena. Un dato in controtendenza perché nel 2020 in Toscana le vittime sul lavoro sono state 59, 12 in più rispetto al 2019 quando furono 47.

I dati sono stati diffusi dall’area dipartimentale di Prevenzione, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro dell’Asl, diretta da Domenico Viggiano, in occasione della Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro che si è celebrata ieri. —

Primo piano
La tragedia

Infermiera trovata morta in casa a Firenze: sospetto omicidio. Chi è la vittima

di Matteo Leoni