grosseto
cronaca

Al Manetti Porciatti prestigioso premio da Confindustria

Con il progetto Potature Smart l’istituto è stato proclamato il più innovativo d’Italia grazie a una superforbice per il taglio delle piante


17 novembre 2020


grosseto

Il Polo Tecnologico Manetti Porciatti è la scuola più innovativa d’Italia, ma anche quella che offre maggiori opportunità di lavoro ai suoi studenti: lo dice Confindustria con l’attribuzione all’istituto del Premio nazionale sull’innovazione digitale”, promosso da Anitec-Assinform, l’Associazione per l’Informazione and Communication Technology (Ict) di Confidustria.

Il riconoscimento verrà assegnato domani alle 12 in una videoconferenza, realizzato con la collaborazione del ministero dell’istruzione e con la partecipazione di imprese, enti e associazioni culturali.

Per il Manetti Porciatti è l’ennesimo riconoscimento dopo i tanti successi con Robocup Junior e le certificazioni internazionali di robotica industriale. Gli studenti della classe 5ª AEC dello scorso anno e gli attuali della 4ª AEC, coadiuvati dai professori Daniele Dattrino e Antonio Turano, con il progetto Potature Smart, realizzato con l’azienda partner Opus Automazione, hanno sbaragliato una concorrenza agguerrita inventando una innovativa forbice da potatura in grado non solo fornire il numero di tagli compiuti ma anche di comprendere quanto è stata potata ogni singola pianta in tempo reale, georeferenziandola su una mappa, e consentendo una migliore gestione della coltura nel tempo, la prevenzione di problemi e la conoscenza dei cicli alternati di potatura nelle grandi piantagioni.

«È una soddisfazione enorme – è il commento del dirigente scolastico, Lucia Reggiani – per noi, per tutta la provincia e per la Confindustria locale, che ringrazio per l’opportunità offertaci. Questo successo dimostra il livel-lo qualitativo del nostro corpo docente e le competenze acquisite dai nostri studenti». –

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.