Il Tirreno

Firenze

Strade

Calenzano, arrivano tre autovelox: «Troppi incidenti causati dall’alta velocità»

Un autovelox installato su una strada regionale per il controllo della velocità (foto d’archivio)
Un autovelox installato su una strada regionale per il controllo della velocità (foto d’archivio)

Il sindaco: «L’obiettivo è aumentare la sicurezza degli automobilisti»

10 febbraio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





CALENZANO. Sulle strade ad alto volume di traffico come via del Pratignone a Calenzano e nella zona industriale al confine con Campi Bisenzio arriveranno tra pochi giorni gli autovelox.

In totale saranno tre i rilevatori di velocità che saranno installati su altrettante strade di Calenzano dopo che il Comune ha ricevuto l’autorizzazione per gli impianti da parte della prefettura di Firenze. Oltre a via del Pratignone, dove è già stato collocato un rilevatore di velocità, ancora non attivo, ne saranno installati altri due: uno su via Dante Alighieri e uno su via di Prato. Il velox su via di Pratignone sarà attivato il 19 febbraio, in direzione Campi Bisenzio.

Al momento, l’impianto rileva già la velocità, ma la sanzione scatta solo con la presenza della polizia municipale. Gli altri due sistemi di rilevazione di velocità e quello sull’altra corsia di via del Pratignone, saranno installati a breve. A far decidere l’amministrazione comunale su quali strade collocare gli autovelox sono stati sia il numero degli incidenti rilevati dalla polizia municipale negli ultimi anni che il volume di traffico che ogni giorno si muove sulle strade di Calenzano. Sia via del Pratignone che via di Prato e via Dante Alighieri si sono aggiudicate il “primato” di strade con il più consistente traffico. In particolare, in via Dante Alighieri, dove il rilevatore sarà installato in direzione Sesto Fiorentino, nel 2023 si sono verificati 11 incidenti, di cui 6 con feriti. Nel 2022 erano stati 8, di cui la metà con feriti. Nel 2021 si è verificato anche un incidente mortale.

In via di Prato, lo scorso anno la polizia municipale ha eseguito i rilievi su 15 incidenti, di cui 10 con feriti; nel 2022 19 (di cui 8 con feriti). Qui il velox sarà installato in direzione Sesto Fiorentino. In via di Pratignone, oltre all’impianto già installato in direzione Campi Bisenzio, è previsto un altro velox in modo da monitorare entrambi i sensi di marcia. Gli incidenti sono stati 9 nel 2023, di cui 3 con feriti e l’anno precedente 14, di cui 4 con feriti.

Questo tratto stradale registra nel corso di un anno tra il 10 e 20 per cento del totale degli incidenti rilevati dagli agenti della polizia municipale di Calenzano. Anche in questo caso, la velocità rappresenta un fattore di primaria rilevanza, insieme alla disattenzione alla guida, di tamponamenti o scontri tra veicoli. «L’obiettivo è aumentare la sicurezza di queste strade di collegamento – spiegano il sindaco Riccardo Prestini e la comandante della polizia municipale Maria Pia Pelagatti –, soprattutto in orario notturno quando, in assenza di traffico e di controlli mirati, la velocità aumenta in maniera sensibile. Nonostante le azioni e gli investimenti del Comune per aumentare la sicurezza in questi anni, come la realizzazione di rotatorie, di piste ciclabili separate e la maggiore illuminazione, risulta dai dati che metà degli incidenti su queste strade avvengono per l’eccessiva velocità dei mezzi. Questo è l’obiettivo nell’installare i dispositivi di controllo: promuovere comportamenti rispettosi dei limiti di velocità previsti dal codice della strada, aumentando la sicurezza e riducendo l’incidentalità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
Turismo e servizi

Sulla costa toscana è estate tutto l’anno, gli stabilimenti aprono già a marzo: ecco dove e su cosa puntano i balneari

di Ilenia Reali
Le nostre iniziative