Il Tirreno

Firenze

La tragedia

Investito da uno scooter muore cinque giorni dopo il ricovero

di Elena Andreini
Investito da uno scooter muore cinque giorni dopo il ricovero<br type="_moz" />

Signa, Francesco Chiarello aveva 82 anni. Inutile il soccorso con l’elicottero Pegaso

27 novembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





SIGNA. È deceduto oggi Francesco Chiarello, 82 anni residente a Signa. L’uomo era rimasto ferito in un incidente stradale la scorsa settimana, il 23 novembre, poco dopo le 14 nella zona della Donizetti, così riconosciuta dai signesi per la vicinanza con il locale circolo cittadino. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia municipale di Signa, Chiarello stava attraversando via della Resistenza, una delle strade centrali di Signa quando è stato urtato da uno scooter condotto da un uomo di 34 anni. Nell’impatto ha avuto la peggio il pensionato che nel cadere ha anche battuto violentemente la testa sull’asfalto.

Sul posto si sono radunate alcune persone che hanno cercato di prestare i primi soccorsi all’anziano pedone, mentre veniva allertata la Polizia Municipale di Signa e i sanitari del 118. Gli agenti della Polizia municipale di Signa arrivati nella zona della Donizetti dove era avvenuto il sinistro insieme ai sanitari del 118 e, questi ultimi vista la gravità dell’incidente stradale e la condizione dell’ottantaduenne hanno allertato l’elisoccorso Pegaso.

L’elisoccorso è atterrato poco distante dalla zona del sinistro stradale per poi portare l’anziano all’ospedale fiorentino di Careggi. Francesco Chiarello è apparso subito in gravi condizioni. All’ospedale di Careggi l’anziano investito è rimasto fino a oggi quando è deceduto. Sono ancora da chiarire alcuni aspetti della dinamica del sinistro stradale ora al vaglio della Polizia municipale. Via della Resistenza nel comune di Signa è una delle strade centrali che tagliano in due la città ed è anche una delle strade con molto traffico. I rilievi effettuati dagli agenti della Polizia municipale signese serviranno per capire la dinamica dell’incidente. Sempre più spesso nella Piana fiorentina i pedoni sono le maggiori vittime dei sinistri stradali.
 

Primo piano
L'indagine

La lista dei farmaci introvabili: parkinson, diabete o epilessia, ecco perché curarsi diventa impossibile

di Martina Trivigno
Le nostre iniziative