Il Tirreno

Empoli

Elezioni comunali 2024
Comunali

Empoli, i giovani dem fanno il pieno di preferenze: Sara Fluvi e Gianni Bagnoli sono tra i più votati

Empoli, i giovani dem fanno il pieno di preferenze: Sara Fluvi e Gianni Bagnoli sono tra i più votati

La prima è stata scelta da 364 elettori, il secondo ottiene la fiducia di oltre 340 cittadini

11 giugno 2024
3 MINUTI DI LETTURA





EMPOLI. Sono due giovani dem a tagliare il record di preferenze personali.

Il primato spetta a Sara Fluvi che, con 364 voti ottenuti, raccoglie anche il primato di candidata al consiglio comunale più votata con un peso all’interno del partito di oltre l’undici per cento.

Alle sue spalle è un altro giovane dem, Gianni Bagnoli, a fare il pieno di preferenze. Con 347 preferenze, l’esponente dei Giovani democratici risulta il secondo più votato tra le centinaia di candidati al consiglio comunale di Empoli. Un exploit che, se unito a quello degli altri due esponenti dei Giovani dem candidati, Raffaele Donati (222 preferenze) e Sofia Sostegni (176) voti, ha trainato il Partito democratico e il candidato Mantellassi a sfiorare la vittoria al primo turno, fermandosi poco prima del cinquanta per cento dei vopti.

In una delle due liste civiche a sostegno del candidato di centrosinistra, Alessio Mantellassi sindaco, è Iacopo Perti ad ottenere più preferenze con 169 voti, “tallonato” da Adolfo Bellucci nella lista Questa è Empoli che ottiene 161 preferenze. In Azione Ayman Nencioni, con 69 voti, supera il capolista Luca Ferrara che ottiene invece 60 preferenze. Abbastanza scarso, invece, l’apporto di Alleanza Verdi Sinistra all’interno della coalizione: la più votata è Maria Grazia Pasqualetti che ottiene 57 preferenze piazzandosi davanti a Marco Dicuio che invece ottiene 45 voti.

Con Buongiorno Empoli, il record di preferenze spetta a Sabrina Ciolli (189 voti) e dario Torrigiani (138), risultati i più votati nella lista che ha spinto Leonardo Masi a conquistare il ballottaggio. In Siamo Empoli è Dario Mandriani a fare il pieno di preferenze, fermandosi però a 87 voti ottenuti. Nella coalizione di centrodestra sono invece Francesca Peccianti e Cosimo Carriero, entrambi candidati con Fratelli d’Italia a dividersi il ruolo di “preferiti” dagli elettori con 111 preferenze a testa ottenute. Alle loro spalle Danilo Di Stefano, staccato di oltre cinquanta voti, si ferma a 53 voti. In Forza Italia è Samuele Spini ad ottenere il risultato più alto, ma con appena 45 preferenze (alle sue spalle Alessandra Campagna con 25 preferenze). Andrea Picchielli è il primo dei più votati nella Lega con appena 35 preferenze. Oltre il doppio quelle ottenute invece da Claudia Ghezzi, capolista di Empoli del fare, lista civica a sostegno di Simone Campinoti, che ottiene 79 preferenze.

Nella coalizione civica di centrodestra a sostegno di Andrea Poggianti è Gabriele Chiavacci, capolista di centro destra per Empoli ad ottenere il massimo delle preferenze con 130 voti, distanziando di quasi sessanta voti Nicola Montagni. Nell’altra lista a sostegno di Poggianti è invece Francesco Gracci ad aver ottenuto il maggior numero di voti con 53 preferenze. Alle sue spalle si piazza Lisa Innocenti che ha ottenuto 43 preferenze Erika Dori che ha invece ottenuto 29 preferenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
di Matteo Scardigli

Corriere scomparso, ritrovato il cadavere durante il sopralluogo alla villetta ad Arcidosso. I misteri ancora da chiarire