Il Tirreno

Pareggio amaro per il Rosignano Solvay

Pareggio amaro per il Rosignano Solvay

Seconda Categoria I biancoblù mancano così l’aggancio al secondo posto

04 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





ROSIGNANO. Non arriva la nona vittoria consecutiva per il Rosignano, bloccato in casa sul pari senza reti dal Lajatico nel secondo recupero in questa sosta pasquale. I biancoblù falliscono così l’aggancio al secondo posto della Volterrana (ora a +2) mentre la capolista Portuale è a +8.

Il punticino è bottino magro per la squadra di Gianluca Berretti che ha regalato il primo tempo ai rivali, protagonisti di una gara ordinata alla ricerca di quel pari prezioso per una classifica pericolante che poi è arrivato. Il Rosignano ha recuperato Pellegrini e Spinapolice, schierati nel tridente offensivo insieme a Esposito. Bientinesi, Sainati e Postica a centrocampo sono apparsi però meno lucidi del consueto impostando una manovra che nei primi 45 minuti è stata lenta e involuta. In difesa la coppia Della Valentina-Bartolena ha rischiato poco, al contrario di Matteo e Termine messi in difficoltà dalla velocità degli esterni Coulibaly e Amore.

Primo tempo con poco sussulti se si escludono una punizione di Biagini del Lajatico e due conclusioni di testa dei biancoblù Pellegrini (al 29’) e Spinapolice (al 45’) deviate da Vannucci. Diverso e più autoritario il piglio del Rosignano nella ripresa. Al 3’ Spinapolice e poi Esposito da due passi falliscono delle comode conclusioni. Fatali le indecisioni al 17’della ripresa prima di Postica e poi di Sainati in piena area dopo un’azione a percussione dalla sinistra. Bartolena cerca di risolverla come all’andata con una conclusione dalla lunga distanza, questa volta deviata da Vannucci. L’ingresso di Brondi sulla fascia sinistra dà più vivacità alla manovra dei locali che alla mezz’ora si vedono respingere sulla linea da Biagini un’incornata di Pellegrini. L’ultimo sussulto arriva allo scadere con un fendente di sinistro di Esposito deviato in angolo dal portiere. Il pari resta amaro per i biancoblù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Primo piano
L’addio

Morte di Mattia Giani, chiesa gremita per l'ultimo saluto al calciatore. La fidanzata: «Sarai sempre la metà del mio cuore»