Il Tirreno

Basket serie B2

Un anno di successi per la Mr. Jump Mx Racing. Presentata anche la nuova squadra femminile

di Michele Falorni
Un timeout di coach Da Prato (foto Michele Falorni/Silvi)
Un timeout di coach Da Prato (foto Michele Falorni/Silvi)

L’associazione di motocross cecinese ha primeggiato a livello giovanile e anche nazionale

22 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





CECINA. Per la Mr. Jump Mx Racing è tempo di bilanci. Il fondatore dell’associazione di motocross cecinese Andrea Dello Sbarba è soddisfatto perché il 2023 ha visto i suoi piloti conquistare coppe prestigiose e dimostrare agli addetti ai lavori che il lavoro costante è faticoso ma ricompensa. Alla cena di Natale, che la società ha organizzato al ristorante Pescecotto a Marina, erano presenti 100 persone di cui 40 piloti più le famiglie. Oltre agli auguri, Dello Sbarba ha riepilogato in poche parole i successi conquistati ai campionati regionali: primi nella categoria Debuttanti e Cadetti 65 cc e poi sempre sul podio tra Junior e Senior 85 cc. Per quanto riguarda i nazionali, in classifica generale si sono piazzati quattro bimbi nelle prime dieci posizioni, dimostrando agli avversari e agli addetti ai lavori di poter competere alla pari. Niki Baldini, Lorenzo Catalano, Giulio Giomi e Giacomo Calvani hanno strappato gli applausi come gli altri tesserati che, da marzo a ottobre, sono saltati in sella misurandosi con percorsi impegnativi e gare ufficiali della federazione Fmi. Giusto ricordare che Dello Sbarba segue giorno per giorno i suoi allievi non solo dal punto di vista tecnico ma pure caratteriale, in quanto ricorda sempre che per salire sul podio «servono umiltà e spirito di sacrificio, ovvero impegno continuo e voglia di confrontarsi per crescere da ogni punto di vista».

Non a caso, per lui, non contano soltanto i tempi fissati dal cronometro in pista. Dal 2023 il sodalizio è divenuto motoclub e gli iscritti – 40 in tutto, dai 6 ai 15 anni – da gennaio 2024 correranno con la divisa ufficiale Motoclub Mr. Jump Mx Racing. Il presidente è Dello Sbarba, vice Alessia Larusso e consiglieri Andrea Catalano, Enrico Giomi e Pablo Baldini. Dei 40 bambini praticanti, più di 20 sono già agonisti ed alcuni di loro arrivano da fuori provincia e da altre zone della Toscana dato che il team, nato nel 2017, è per quanto riguarda la fascia d’età uno dei più grandi d’Italia. E dato che Andrea è un innovatore, ha organizzato anche una squadra femminile confermando così che le possibilità sono uguali per tutti e la parità di genere esiste anche nel motocross. Alice Dello Sbarba, Giovanna Corrado, Angel Pratesi, Gaia Giomi, Ilary Marcantonio, Adele Innocenti, Anna Allegranti, Gaia Bianchi e Ines Lunardini ne sono le componenti.

L’associazione svolge la propria attività in tutta la regione, allenando i propri piloti sulle piste storiche di Chiusdino, Ponte a Egola e al Malandrone. Sono tracciati dove con l’impegno e il passare del tempo i giovani centauri acquisiscono le basi e ampliano il bagaglio personale imparando per esempio ad affrontare le curve, ad aprire il gas al momento giusto, a volare in aria rimanendo composti. Dello Sbarba, infine, è tecnico federale di primo livello e responsabile della commissione motocross toscana. La squadra regionale di cui è selezionatore ha vinto quest’anno il Trofeo delle Regioni disputato a Montevarchi. Tra i dodici campioni figuravano due cecinesi, Vittorio Villani e Nicola Salvini, capaci con il proprio talento di versare contributi determinanti al successo finale
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Venerdì nero
La scheda

Crash informatico, cosa c’è dietro al caos che ha mandato in tilt aeroporti, banche e media di tutto il mondo: il problema, i tempi e l’esperto