Il Tirreno

promozione 

Colli Marittimi va di corsa Nel mirino c’è il recupero del 4 gennaio con il Saline

Eva Bertolacci

30 dicembre 2021
2 MINUTI DI LETTURA





montescudaio. Mentre sono attese le decisioni a livello federale sulla sospensione o meno per il mese di gennaio dei campionati dilettantistici, in casa Colli Marittimi proseguono gli allenamenti in vista della sfida di martedì 4 gennaio: al “Rossetti” di Cecina alle 20.30 la squadra di Riccardo Venturi affronterà il Saline per il recupero dell’undicesima giornata di andata. Le sfide di recupero e le gare di Coppa previste dal 4 al 6 gennaio non dovrebbero infatti essere oggetto in ogni caso di rinvio, quindi la formazione colligiana non vede l’ora di tornare in campo per un appuntamento molto importante in chiave classifica.

In caso di vittoria infatti i bianco-blù raggiungerebbero in vetta il Cecina (che ha tre gare in più rispetto ai Colli) a quota 20 punti. Con il vantaggio di dover recuperare anche la partita contro il S. Andrea. Non sarebbe male centrare questo obiettivo, prima di un’eventuale sospension.

«Ci alleniamo per questa sfida per noi molto importante – spiega il direttore sportivo Giacomo Zanobini – e nel frattempo puntiamo a recuperare i vari infortunati. L’ho sempre detto e lo ripeto: le esigenze medico-sanitarie vengono prima di tutto e rispetteremo le decisioni che la Federazione dovrà prendere. Dovremo intanto capire se potremo continuare ad allenarci anche nell’eventuale periodo di sospensione, che forse è un po’ un controsenso vista la situazione che stiamo vivendo. Forse avrebbe più senso far riprendere il campionato a fine febbraio e sospendere anche gli allenamenti nel mese di gennaio, permettendo quindi alle squadre di riprendere gli allenamenti a inizio febbraio».

Eva Bertolacci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Il caso

Livorno, l’evaso dal carcere ripreso alla stazione di Roma Tiburtina