Il Tirreno

Aziende informano

Una nuova sede, in una location prestigiosa, a testimonianza della continua crescita

Una nuova sede, in una location prestigiosa, a testimonianza della continua crescita

Agenzia Generali Viale Manetti. L'agenzia è in cerca di collaboratori per ampliare la propria rete commerciale

28 novembre 2023
4 MINUTI DI LETTURA





LA STORIA

Generali Italia è il brand assicurativo più forte e conosciuto dagli italiani: una Compagnia con radici solide che guarda al futuro, in grado di offrire soluzioni innovative, complete ed efficaci.

L’azienda è caratterizzata da sempre dal legame che instaura con i propri collaboratori: questi vengono valorizzati e portati ad una costante crescita professionale in un ambiente lavorativo trasparente, collaborativo, gratificante e accessibile a tutti.

L’agenzia, oltre ovviamente alla Rc auto, gestisce prevalentemente l’aspetto della previdenza complementare proponendo prodotti mirati molto vantaggiosi, inoltre copre tutto l’aspetto inerente la protezione della famiglia quali l’abitazione, gli infortuni e il ramo salute.

La sede di Grosseto, gestita da Gianluca Ceccarini, da pochi mesi si è spostata da Via Tolmino a Viale Manetti, un investimento importante per rendere ancora un servizio migliore alla clientela e guardare con rinnovato ottimismo al futuro con la convinzione e la speranza di poter allargare ulteriormente i propri confini.

«Dopo 13 anni abbiamo deciso di ampliarci e assicurarci visibilità nell’arteria principale di Grosseto, con la nuova sede che risponde sicuramente di più al ruolo di agenzia – afferma Gianluca Ceccarini, titolare dell’Agenzia – abbiamo più di 4.500 clienti in portafoglio, sempre costantemente in crescita. Il nostro staff, all’interno dell’Agenzia, è composto da 16 persone, sei impiegate che si dedicano all’amministrazione e dieci collaboratori che curano i contratti e la parte commerciale dell’Agenzia. Questi consulenti sviluppano la loro attività sia nella sede centrale di Grosseto, sia nelle filiali di Capalbio e Orbetello».

«La figura del consulente - prosegue Ceccarini - è un lavoro che ti assorbe totalmente: siamo professionisti specializzati nel cogliere i bisogni dei clienti e nel proporre le migliori soluzioni assicurative all’interno di un mercato in continua evoluzione grazie a strumenti digitali e all’avanguardia».

OPPORTUNITÀ

Essere “Partner di Vita” è la nostra ambizione. È ciò che in Generali facciamo ogni giorno, con la volontà di essere al fianco dei nostri clienti nei momenti rilevanti della nostra vita. “Per noi è Più di un Lavoro”.

Ai futuri consulenti dedichiamo un percorso di formazione e crescita professionale continuo nel tempo, supportato dal Programma Generali Sales Academy: 24 corsi per allenare le competenze e stimolare le performance attraverso laboratori pratici.

Sono richiesti i seguenti requisiti: diploma superiore o laurea, conoscenza base pacchetto Office, dimestichezza con le piattaforme social. Sono richiesti le seguenti capacità e competenze: orientamento alla relazione, predisposizione ad un lavoro dinamico, orientamento al risultato, capacità di pianificazione e organizzazione.

Nello specifico l’Agenzia è alla ricerca di giovani dai 23 ai 45 anni automuniti in possesso di diploma di scuola superiore o laurea da inserire nel proprio organico. Viene offerta la possibilità di lavorare in un ambiente dinamico e stimolante e che al tempo stesso premia per i risultati e la qualità del lavoro. Una retribuzione fissa più provvigioni ed incentivi e l’inserimento in un team esperto con l’affiancamento di un Tutor in ogni fase della formazione.

Vengono inoltre forniti tablet e strumenti digitali per garantire la migliore assistenza al cliente e non da ultimo la possibilità di poter entrare a far parte della rete commerciale di Generali Italia.

LA PROFESSIONE dell’ Agente

L’esperienza di Gianluca Ceccarini Titolare di Agenzia

Gianluca Ceccarini, titolare dell’agenzia ci racconta come è nata la passione per questa professione: «È una passione che è nata un po’ per caso ed è iniziata 25 anni fa lavorando come subagente presso l’Agenzia INA Assitalia di Livorno. Ho iniziato a sviluppare tale esperienza dopo aver smesso di giocare a basket a Livorno, la mia città natale e nel 2009 sono stato nominato Agente Generale a Grosseto, dove ho avuto la possibilità di consolidare, anno dopo anno, la mia professione, considerando la Maremma una mia seconda casa». Consigliare ai giovani di intraprendere questa attività? «È un’attività complicata che richiede un ottimo piglio commerciale, contemporaneamente apre però molti spazi per il proprio tempo che se gestito bene può essere un grande vantaggio portando grosse soddisfazioni a chi lo fa, come è successo a me».

Primo piano
Emergenza idrica

In Toscana manca l'acqua: dall'Elba alla Lunigiana, ecco tutti i progetti per non restare a secco

di Francesco Paletti
Le nostre iniziative