Il Tirreno

Aziende informano

Jamaica Corridori: la dolce magia di Sweety J Tattoo e Beauty

Jamaica Corridori: la dolce magia di Sweety J Tattoo e Beauty

Uno studio caratterizzato da cortesia, familiarità, pulizia e professionalità a 360°

28 novembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





LA STORIA

Lo Sweety J Tattoo di Jamaica Corridori è diventato ormai da anni il punto di riferimento per gli amanti dei tatuaggi in Maremma, ma non solo. Ormai grazie ai social e all’ottimo lavoro svolto negli anni dalla storica titolare, l’attività è ormai conosciuta in tutto lo stivale ed anche in Europa.

«Tatuare è una passione che ormai ho dentro sin da piccola - afferma Jamaica Corridori - Decisi infatti di proseguire gli studi frequentando il Liceo Artistico, per poi proseguire all’Accademia delle Belle Arti a Firenze. Il disegno è una passione che mi porterò dentro per sempre. Sono un’appassionata dei film della Disney e dei cartoni animati giapponesi. L’idea di aprire un negozio di tatuaggi nasce dalla mia passione che avevo per il disegno. Ho cercato di portare sul luogo di lavoro, le mie passioni di una vita e anche un tocco di magia, di Disney e Manga, che sono sempre stati il mio pensiero artistico sin da quando ero bambina». Jamaica spiega da dove nasce il nome del negozio: «Il nome dello studio è nato riferendosi a quello che è stato per anni il mio nome d’arte, che è diventato il mood di quello che è il mio studio: la dolcezza, la gentilezza e la cortesia. Questo lo voglio ricordare proprio nella Giornata contro la Violenza sulle Donne come alle soglie del 2024 sia di per sé imbarazzante parlare di violenza sulle donne un solo giorno all’anno. Il rispetto per le donne credo debba esistere 365 giorni all’anno». Jamaica prosegue: «Non c’è un tatuaggio più bello o meno bello, è sempre una soddisfazione creare sulla pelle di qualcuno un tatuaggio, qualsiasi tatuaggio sia. Per noi è molto importante, perché la persona che è venuta a trovarci avrà sempre un ricordo di te sulla sua pelle e ti ricorderà per il lavoro che gli hai fatto». La particolarità dello studio progettato da uno scenografo romano ha attirato l’attenzione di molte persone: «Lo studio è molto particolare ed alcune persone sono venute solo per visitarlo, è stato progettato da uno scenografo di Roma, Giorgio Brizielli, conosciuto qualche anno fa ad una fiera di fumetti, con il quale è nata anche una collaborazione interessante».

PROFESSIONE

Non solo tatuaggi, anche servizio estetico

La titolare è soddisfatta dei feed-back che la sua attività sta avendo in questi anni: «Abbiamo una clientela in maggioranza femminile, clienti che ci raggiungono da tutta Italia ormai e anche dall’estero, ma anche ospiti tatuatori specializzati in diversi stili che ospito a rotazione nel mio studio, offrendo così ancora più qualità ai clienti». La clientela venendoci a trovare può scegliere i diversi modi di farsi tatuare: «Oltre alla mia presenza in negozio lavoro con mio fratello Alessandro che è lo shop manager dei tatuaggi, oltrechè con Tommaso Fiaschetti e Andrea Fabbri. Abbiamo stili diversi. Io prediligo tatuaggi di cartoni animati colorati stile acquerello, Tommaso invece lavora sullo stile “fine line”, mentre Andrea disegna un genere naif tutto suo, originale e unico.

Il nostro negozio ospita anche un piercer, Stefano Panzera, che da sette anni, ogni mese viene da noi, direttamente da Torino. Ho scelto lui per puntare sulla qualità perchè è uno dei migliori in Italia. Rimaniamo comunque alla ricerca di nuovi tatuatori nei nostri studi per aumentare sempre più la qualità del negozio con le tante richieste di tatuaggi che abbiamo in agenda». Nel periodo legato alla pandemia adiacente allo studio dei tatuaggi è nato un centro estetico “Sweety & Beauty”: «Una scommessa nata in un periodo molto delicato che comunque possiamo dire essere andata molto bene. È nato con l’idea che i clienti che si tatuano possono usufruire anche del servizio estetico. Il centro sta crescendo grazie alla professionalità di due giovani preparate come Erika e Cristina, sono molto contenta».

Primo piano
La tragedia

Agliana, sbanda con l'auto e muore a 28 anni: la vittima è un cuoco

di Tiziana Gori
Le nostre iniziative