livorno
cronaca

Striscioni e bandiere amaranto in città:  "Tutti allo stadio, Spinelli vattene" . Multe per gli autori

Sono appesi ovunque: sul viale Alfieri, in piazza Grande e in viale Italia. A tapezzare la città nella notte, un gruppo di tifosi che chiede ai livornesi di tornare al Picchi e che critica il presidente Spinelli


29 agosto 2012


Città tappezzata di bandiere e striscioni per la prima del Livorno in casa, prevista per lunedì 3 settembre alle ore 20:45 contro il Padova. Basta andare allo stadio, davanti all’ospedale o sul viale Italia, ma anche nel quartiere la Rosa o a Fiorentina  per vedere striscioni che invitano i livornesi ad andare allo stadio per sostenere la squadra mentre bandierine amaranto sono state sistemate su tutto il lungomare e in via Grande. A mettere gli striscioni tra le 10 e mezza e mezzanotte un gruppo di tifosi amaranto. In alcuni di questi si leggono frasi critiche contro il presidente Aldo Spinelli. La polizia municipale sta monitorando tutti gli striscioni molti dei quali sono già stati tolti.  Agli autori del raid notturno non viene contestao nessun reato, ma se venissero identificati dovrebbero sborsare 39 euro per ciascun vessillo  appeso ai semafori come prevede il codice della strada.   

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.